Fraternità: un’utopia possibile


Oggetto: incontri   progetto “Fraternità: un’utopia possibile”

Il Magistero di Papa Francesco si caratterizza per essere in costante dialogo con il mondo, le culture, le differenze e le minoranze.

Nell’ultima enciclica “FRATELLI TUTTI: sulla fraternità e l’amicizia sociale” questo dialogo viene ribadito.

Fraternità è una parola antica e sempre nuova. Appartiene all’esperienza cristiana, ma è anche una parola laica, una parola “non escludente” che parla di diritti e di una società giusta.  

Il senso del percorso, promosso dal Dipartimento di Religione, è ripensare la “fraternità” come spazio per ri-progettare il mondo, a partire anche dall'esperienza della distanza e della separazione in questo tempo di pandemia. 

L’obiettivo del percorso è quello di creare un dialogo culturale, un confronto e un dibattito su un tema dal forte valore educativo. 

In tre incontri si cercherà di attraversare il tema su diversi piani:

  • filosofico-antropologico (Romeo Ferrari, filosofo) 
  • culturale e dentro una “spiritualità laica ed ecologica” (Antonietta Potente, teologa) 
  • biblico-teologico-ecumenico “Fraternità e rivoluzione” (Marcelo Barros, teologo)

 

data

ora

relatore

tema

dove

Giovedì 26 novembre

Dalle 15.00

alle 16.30

Romeo Ferrari

Alterità e fraternità.

Il cammino degli uomini

Teams

Giovedì 3 dicembre

Dalle 15.00

alle 16.30

Antonietta Potente

Siamo terra, acqua, fuoco e aria: i legami invisibili

Teams

Giovedì 10 dicembre

Dalle 15.00

alle 16.30

Marcelo Barros

La rivoluzione della fratellanza

Teams

 Il Coordinatore del Dipartimento di Religione

Prof.  Claudio Albi

105_Incontri progetto Fraternità un’utopia possibile.pdf

Pubblicata il 19-11-2020