Esuli, profughi e migranti nell'opera di Giuseppe Verdi


O DOLCI AURE NATIVE

Esuli, profughi e migranti nell'opera di Verdi Relatore: Michael Romio

venerdì15 marzo 2019– ore 14:30 Sede

La condizione dell’esule, il pensiero rivolto alla patria lontana, la sofferenza dello straniero sono temi che si incontrano costantemente nel teatro lirico di Giuseppe Verdi. Il compositore si dimostrò sempre molto sensibile e attento verso il fenomeno migratorio che andava diffondendosi tra i ceti popolari della neo-unificata Italia; la sua musica riesce ad esplorarne e restituirci tutta la sua drammatica autenticità

Iscrizioni entro il 30 GENNAIO 2019 si veda la circolare allegata

Per informazioni rivolgersi alla Prof.ssa Chiara Scandola

chiara.scandola@liceomaffeivr.gov.it

159_Conferenza musica e migrazione.pdf

Pubblicata il 20-12-2018