LICEO
CLASSICO LINGUISTICO
SCIPIONE MAFFEI
Verona
Medaglia d'oro ai Benemeriti
della Scuola, della Cultura, dell'Arte

I criteri per l’assegnazione del voto di condotta fanno riferimento al decreto del Presidente della repubblica 22 giugno 2009, n. 122, al Regolamento d’Istituto, al Regolamento di disciplina di Istituto, al Patto educativo di corresponsabilità e al Regolamento di disciplina delle studentesse  e degli studenti.

Con il voto di condotta pari a 5 non si è ammessi alla classe successiva o all’Esame di Stato.

Per la valutazione del comportamento si tiene conto dei seguenti indicatori:

1- Rispetto del Regolamento d’Istituto

     1a. comportamento rispettoso, corretto e leale nei confronti di docenti, personale scolastico e             compagni

     1b. comportamento rispettoso e responsabile nell’utilizzo delle strutture e del materiale della             scuola

     1c. frequenza regolare e puntuale

     1d. comportamento corretto e responsabile durante scambi, viaggi d’istruzione, uscite didattiche             nonché durante tutte le attività extracurricolari

2 - Partecipazione al dialogo educativo

     2a. rispetto di consegne e scadenze

     2b. collaborazione con i docenti e in classe e nelle attività collegiali       2c. attenzione vigile, attiva e intelligente

10

9

8

7

6

               5

Lo studente, rispettoso neI comportamento

di tutti gli indicatori, è un punto di riferimento

positivo per i compagni e supporta l’azione educativa dei docenti.

La valutazione è all’unanimità

Il

comportamento

rispetta

correttamente

gli indicatori

Il

comportamento rispetta complessivament

e gli indicatori, seppure in presenza di episodici richiami

Il

comportamento non è sempre corretto, come risulta da richiami scritti sul libretto personale e ammonizioni scritte sul registro di classe

Il

comportamento è ripetutamente scorretto e non rispettoso delle regole.

Numerose ammonizioni

scritte sul

registro di classe

Almeno un provvedimento disciplinare che abbia prevosto l’allontanamento dalla comunità scolastica

Voto attribuito secondo le indicazioni

di cui ai commi 3 e 4 del D.M. 16.01.2009,

n. 5 e dei commi 2 e 3 dell’art. 7 del D.P.R. 22.06.2009, n. 122

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.