LICEO
CLASSICO LINGUISTICO
SCIPIONE MAFFEI
Verona
Medaglia d'oro ai Benemeriti
della Scuola, della Cultura, dell'Arte

Come previsto dalla normativa e tenendo conto dei criteri di valutazione dell’Esame di Stato, la valutazione delle prove deve avvalersi dell’intera scala dei voti, che va da un decimo a dieci decimi.

La valutazione complessiva, in sede di scrutinio, deve tenere in debito conto i molteplici aspetti che concorrono sia alla crescita umana, educativa e relazionale sia alla formazione cognitivo-culturale e professionale.

Oltre alla valutazione delle prove, in particolare si considerano:

-  l’atteggiamento dello studente sul piano dell’attenzione, dell’interesse e della partecipazione

-  la quantità, la profondità e la continuità nell’impegno personale

-  l’idoneità, la validità e l’efficacia del metodo di studio

-  il contributo critico, anche in sede di discussione e correzione delle prove.

È possibile assegnare un voto per un intervento pertinente e di valore esibito dallo studente durante l’attività curricolare, per stimolare e valorizzare la qualità della partecipazione.

I Voti in decimi rispondono alle seguenti motivazioni:

ECCELLENTE (10): Lo studente possiede conoscenze ampie e documentate, si esprime con linguaggio specifico puntuale, dimostra raffinate e autonome capacità di analisi e di sintesi e compie brillanti e creative rielaborazioni personali.

OTTIMO (9): Lo studente ha approfondita conoscenza dei contenuti, opera collegamenti e procedure di analisi validi e personali, dimostra  matura capacità di giudizio ed espone in modo fluido, appropriato e consapevole.

BUONO (8):       Lo studente ha una conoscenza sicura e consapevole, analizza, rielabora e collega i contenuti autonomamente, espone in modo fluido e appropriato.

DISCRETO (7): Lo studente conosce i contenuti in modo articolato, coglie e rielabora nell’analisi gli aspetti significativi dei vari argomenti ed espone in modo corretto.

SUFFICIENTE (6): Lo studente conosce, pur con qualche incertezza, i contenuti essenziali della disciplina, analizza in modo corretto, ma senza particolari approfondimenti, usa un linguaggio specifico in modo globalmente appropriato.

INSUFFICIENTE (5): Lo studente non conosce in modo sicuro e corretto i contenuti minimi richiesti e/o dimostra di non avere acquisito adeguate capacità di assimilazione e rielaborazione e/o espone in modo frammentario ed incerto.

GRAVEMENTE INSUFFICIENTE (4):Lo studente dimostra di conoscere in modo frammentario e superficiale i contenuti minimi della disciplina; commette numerosi e/o gravi errori; espone in modo improprio e scorretto.

DEL TUTTO INSUFFICIENTE (3-2-1): Lo studente non riesce a riconoscere non riconosce i contenuti della disciplina; evidenzia carenze molto gravi e diffuse, nonché lacune di base; espone in modo disordinato ed incoerente; si rifiuta di sostenere la verifica scritta, orale, pratica; consegna la prova in bianco (Il punteggio sarà attribuito all'interno della banda in funzione del grado di carenza evidenziato).

N.C.: Lo studente, per le numerose assenze, non ha sostenuto un numero di prove di verifica sufficiente ad elaborare un giudizio di valutazione

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.