3 ottobre, in memoria delle vittime dell'immigrazione


GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’ACCOGLIENZA

Il 3 ottobre ricorre la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione, istituita con legge n. 45 del 21 marzo 2016, in ricordo del tragico naufragio del 2013, quando, al largo dell’isola di Lampedusa, 368 migranti persero la vita nel tentativo di raggiungere le nostre coste. 

Art. 2 Legge n.45/2016
 
  1. In occasione della Giornata nazionale sono organizzati in  tutto
il territorio nazionale cerimonie, iniziative e incontri al  fine  di
sensibilizzare  l'opinione  pubblica  alla  solidarieta'  civile  nei
confronti dei migranti, al rispetto della dignita' umana e del valore
della vita di ciascun individuo, all'integrazione e all'accoglienza. 
  2. In occasione  della  Giornata  nazionale  le  istituzioni  della
Repubblica,  nell'ambito  delle  rispettive  competenze,   promuovono
apposite iniziative, nelle scuole di ogni ordine e  grado,  anche  in
coordinamento con le associazioni e con gli  organismi  operanti  nel
settore, al fine di sensibilizzare e di formare i  giovani  sui  temi
dell'immigrazione e dell'accoglienza. 
 

TESTO della LEGGE 21 marzo 2016, n. 45, Gazzetta Ufficiale

(GU Serie Generale n.76 del 01-04-2016) Istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione.

 

MIUR COMUNICATO 2021

‘Lampedusa porta d’Europa’, sull’isola incontri fra studenti e migranti per la ‘Giornata della Memoria e dell’Accoglienza’

Pubblicata il 03-10-2019